Area Clienti
Richiedi un preventivo +39 329 96 05 303 Skype

Accessibilità

Design for allun modo nuovo e globale di affrontare la progettazione

L'accessibilità è un tema molto delicato, ma spesso sottovalutato da svariati progetti web, avvolte anche quando questi riguardino siti correlati alla pubblica amministrazione o alla pubblica utilità, dove l'accessibilità è un requisito obbligatorio, previsto dalla legge 4/2004, conosciuta anche come Legge Stanca.

Tale concetto consiste nella possibilità, garantita a qualunque tipo di utente, di fruire dei contenuti presenti al proprio interno. La legge italiana tutela l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici della Pubblica Amministrazione e ai servizi di pubblica utilità grazie alla summenzionata “Legge Stanca” del 2004 e ai requisiti di accessibilità emanati col decreto ministeriale del Luglio 2005. Attraverso lo sviluppo di siti web accessibili, si garantisce l'accesso al web a soggetti disabili (non vedenti, ipovedenti), a chi ha attrezzature obsolete, a chi usa connessioni particolarmente lente e a chi utilizza sistemi poco comuni.

Come capire quali sono le possibili conseguenze dell'usabilità e dell'accessibilità? Che ruolo rivestono la variabile estetica e la veste grafica? Come individuare la combinazione più opportuna tra i diversi media? Quali prassi seguire per individuare gli elementi che occorre privilegiare affinché si costituisca un processo informativo efficace? È possibile valutare le conseguenze che tali scelte comportano a livello comunicativo e persuasivo in rapporto alle caratteristiche dei fruitori e a come questi interagiscono con pagine, link, tabelle, parole e immagini? L'accessibilità è una tematica di particolare interesse nel campo dell'informatica e nel Web in primo luogo, e la continua evoluzione tecnologica hanno richiesto lo sviluppo di norme tecniche e raccomandazioni in questa materia. Oltre alle iniziative a livello mondiale, a cura di consorzi privati (W3C World Wide Web Consortium) e di enti normativi (ISO - International Standard for Organizations) in Italia, da alcuni anni, è attiva la legge 4/2004, che prevede una serie di requisiti obbligatori di accessibilità per i siti Internet delle pubbliche amministrazioni.

Il testo si pone l'obiettivo, attraverso l'analisi delle nuove raccomandazioni e norme tecniche aggiornate in materia di accessibilità delle interfacce per le applicazioni web (ATAG 2.0 per le applicazioni che generano contenuti per il web, ISO 9241-151 per le interfacce delle applicazioni Web e WAI- ARIA) e tramite esempi pratici di applicazione delle WCAG 2.0 (per i contenuti Web) di supportare gli sviluppatori nella creazione di interfacce accessibili per la realizzazione di siti web standard compliant.

Per un approfondimento sulla normativa italiana:

Contatti

Stranilivelli di Salvatore Paone
P.iva: 06152180482
Sede: 50064 Figline e Incisa Valdarno (FI), Località Burchio c/o Polo Lionello Bonfanti
Privacy Policy Cookie Policy
+39 329 96 05 303




Area Clienti or Sign up